Vai al contenuto
Home » RUN THE LIFE » ALPHA. VIAGGIO PUNK NEL MONDO DELL’ENDURANCE di Simone Sarasso

ALPHA. VIAGGIO PUNK NEL MONDO DELL’ENDURANCE di Simone Sarasso

Alpha, viaggio nel mondo dell'endurance

Irriverente. Spontaneo. Vero. A tratti grezzo, quasi ignorante, “nel senso romagnolo del termine, si intende!” (Cit.), poi, immediatamente dopo, profondissimo. Storie che sono un pugno diretto nello stomaco e battute da bar che ti fanno ridere di gusto, il tutto amalgamato con sapienza e condito da uno stile di scrittura scorrevole e coinvolgente.
Bravo. Bravo davvero. Mi sono riproposta di leggere anche i suoi romanzi, la biografia di Capirossi l’ho già divorata ed è davvero bella.

Non parla solo di corsa, è ancora più interessante, parla di endurance. Ma non si ferma a quello, lui ricerca il perché la fatica fisica, quella vera, quella di gare come l’Ironman o il Tor des Géants sia così affascinante.

È una questione di individui alpha? O c’è dell’altro?
È uno sballo da endorfine? Roba da drogati di fatica?
È un voler dimostrare qualcosa? A chi? A sé stessi o agli altri?
È perchè “lo so fare e allora lo faccio”?
Una lettura scorrevole e coinvolgente, consigliata a chi adora far fatica e a chi si domanda il perchè a qualcuno possa piacere far fatica: una risposta la troverà, anzi più di una.

Ma sapete qual è la cosa più strana che mi è capitata leggendo questo libro? Che non mi aspettavo parlasse della valle che ormai sento mia. Nemmeno credevo citasse il Tor (competizione che sogno da anni), a maggior ragione non mi aspettavo citasse la Val del Lys, la valle dove sorge la meravigliosa Gressoney, ma men che meno mi aspettavo di leggere queste parole:

Sono solo le sette, ma sembra la notte di Capodanno. Il Tor trasfigura spazio e tempo. Saliamo in auto e poi giù, a rotta di collo verso Gaby, dove ho una stanza in cui non ho dormito e qualche bagaglio da raccattare

Cos’hanno di particolare? La località.
Caso vuole che io le abbia lette proprio mentre mi trovavo a Gaby! E’ strano, tanto strano, comprare un libro e leggere di un luogo che nemmeno ti aspettavi citasse proprio mentre tu sei esattamente lì!!! I casi della vita, no?

Grazie Sarasso, mi hai fatta sognare.

Sognare il Tor, sognare la fatica, sognare quei colli che conosco bene. Sognare il Malatrà che prima o poi farò. Sognare addirittura il triathlon che non mi ha mai appassionata, ma mentre leggevo ero già pronta ad infilarmi una muta e andar a comprare una bici da corsa, pardon, da triathlon!


Se sei interessato al libro o vuoi leggere altre recensioni clicca qui: Alpha

Se vuoi leggere la vita di Loris Capirossi raccontata da Simone Sarasso clicca qui: 65 la mia vita senza paura

Se leggi da Kindle e sei interessato a risparmiare con Kindle Unlimited clicca qui: https://www.amazon.it/kindle-dbs/hz/signup?tag=runthelife-21

Se sei interessato al mondo Kindle clicca qui: Scegli il tuo Kindle

…e se vuoi conoscere il paesino di Gaby che cito nell’articolo: https://www.lovevda.it/it/banca-dati/3/localita/valle-d-aosta/gaby/388


Run the life è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Amazon.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian