Vai al contenuto
Home » RUN THE LIFE » Svezia, Kåseberga-Simrishamn, il Baltico e le incisioni rupestri

Svezia, Kåseberga-Simrishamn, il Baltico e le incisioni rupestri

Incisioni rupestri, Svezia, Simrishamn
Posizione delle incisioni rupestri di Simrishamn
Posizione delle incisioni rupestri di Simrishamn

Giro verso est con partenza da Kåseberga, andata e ritorno su stesso percorso con qualche variante e una visita ad un sito rupestre risalente all’età del bronzo che si incontra intorno al 37° km, appena prima di arrivare a Simrishamn.

Scania. Spiagge bianchissime e mare blu
Scania. Spiagge bianchissime e mare blu
Campi di grano, Scania
Campi di grano, Scania

Ci si porta a casa tanto mare, un bosco, paesaggi di campagna, campi di grano e incisioni su roccia molto interessanti e suggestive nel sito di Simrislund, l’Yxornas Häll da cui si ha anche una bella vista sul mare. Come spesso capita è stato scoperto per caso: nel diciannovesimo secolo c’era una cava di estrazione della roccia e fu allora che vennero ritrovate queste incisioni. Oggi sono state catalogate circa 250 immagini di cui molte a forma di ascia: da queste ultime deriva il nome del luogo.

E allora qual è la storia che voglio raccontarti per questo giro?

3500 anni fa, un popolo che viveva sul mare, i lunghi inverni del Nord e le antiche credenze

Beh… questa è la storia di chi ha realizzato queste incisioni vicino al mare. Chi erano gli uomini che hanno inciso barche, asce, animali, persone… e quando l’hanno fatto?

Questo sito è uno dei più famosi in Svezia. Le incisioni furono realizzate durante la prima età del bronzo, circa 3500 anni fa, ben prima che si sviluppasse la religione odinista. Purtroppo non si sa molto di più, ma il sito è suggestivo e l’idea di vedere l’opera di uomini vissuti migliaia di anni fa, pensare che abbiano affidato dei messaggi a queste rocce, come se fossero delle lavagne naturali che ora ci regalano testimonianze di una vita preistorica di cui conosciamo così poco è estremamente interessante. Così come il pensiero del perchè hanno sentito l’esigenza di incidere queste pietre: era il bisogno di comunicare qualcosa? Cosa si cela dietro a queste incisioni? Quali erano i riti, le paure, le speranze… Perchè in quella posizione? Cosa sapevano del mondo, cosa credevano, cosa temevano? Che rapporto avevano col mare? Siamo in una terra in cui gli inverni sono lunghi: che importanza aveva il Sole per loro? Quanto era importante la luce?

Sappiamo poco, ma senza dubbio il tutto è suggestivo e pedalare tanti chilometri lungo questi stessi luoghi a distanza di migliaia di anni è sicuramente magico.

Incisioni rupestri, si riconosce un'imbarcazione.
Incisioni rupestri, si riconosce un’imbarcazione.

La scheda del giro

DOVE. Svezia, Scania (Skåne), Partenza e arrivo da Kåseberga.

COME FARLO. In bici (mtb, percorso semplice, su strade ben tenute).

TERRENO. Misto.

LUNGHEZZA DEL GIRO. 67 km

DISLIVELLO. Irrilevante, tuttavia ricordati che in queste zone il vento può diventare molto forte. Tieni in conto quando programmi il giro che pedalare contro vento a queste latitudini a volte è molto, molto faticoso: anche se è tutto piatto non sottovalutarlo!

BAMBINI. No.

RISTORI. Presenti bar/ristoranti lungo il percorso. Noi abbiamo pranzato in un bel ristorante a Simrishamn, ma ci hanno pelati… fate attenzione ai prezzi (consiglio che vale per tutta l’area Scandinava), forse conviene pranzare nei posticini senza pretese che si trovano lungo il mare a base di salmone e fritto di pesce.

GOOGLE MAPS. Vista su Google Maps da Kåseberga , vista del punto finale del giro ( modifica il link è ancora da fare!!!)

Il percorso del giro. Partenza ed arrivo da Kåseberga
Il percorso del giro. Partenza ed arrivo da Kåseberga. Nei pallini sono indicati i chilometraggi di andata e ritorno.
Il percorso del giro. Ingrandimento.
percorso del giro. Ingrandimento sulle varianti.
Il percorso del giro. Ingrandimento sulle varianti.

Per approfondire…

Da nessuna parte si percepisce l’importanza della luce come in un viaggio nel Nord.

Luoghi in cui d’inverno il sole sorge alle 10 del mattino e tramonta alle 15, mentre d’estate si ha luce dalle 3 del mattino alle 11 di sera… tutto cambia e la luce prende una valenza ancora maggiore rispetto a quello che può avere ad altre latitudini. O meglio, l’importanza è la stessa, ovunque senza luce non ci sarebbe vita e ovunque la luce influenza i nostri ritmi, il sonno, il lavoro, le tradizioni. Quando però ti spingi oltre i 54-55 gradi tutto diventa più evidente.

Ti lascio un approfondimento che esula dal tema delle pitture rupestri, ma approfondisce il tema della luce e dell’importanza che ha avuto nei secoli.

Consigli di viaggio

Serata estiva ad Ales Stenar, tramonto.
Serata estiva ad Ales Stenar, tramonto.
  1. Kåseberga è famosa per il sito di Ales Stenar, lo trovate facilmente seguendo la costa verso ovest. Andate a vederlo più volte se ne avete la possibilità, l’atmosfera cambia col cambiare della luce del sole, il momento del tramonto è magico.
  2. A me piace leggere cose a tema quando sono in viaggio: se vi piacciono i gialli vale la pena iniziare la serie “Le inchieste del commissario Wallander” di Henning Mankell, parzialmente ambientati proprio a Kåseberga! Scritti bene, scorrevoli e coinvolgenti. Se vuoi vedere il primo libro della serie clicca qui: https://amzn.to/4dhQhyK
  3. Non abbiate paura dell’acqua fredda, non è poi così fredda! Infilate nello zaino un costume, un asciugamano, un libro (il mio kindle mi ha seguita in tutte le mie pedalate al mare) e non rinunciate ad una bella sosta su una spiaggia, meglio se libera e nella natura, troverete di sicuro un bell’angolo per trascorrere un’ora di relax in riva al mare.
  4. Vai a vedere l’altro giro con partenza da Kåseberga, lo trovi nei percorsi, sotto la Svezia, oppure cliccando qui!
  5. Se capiti a Kåseberga, fatti un regalo: compra i biscottini al cioccolato che troverai nel negozietto sul mare. Sono questi in foto, spero che li facciano ancora, per me è il biscottino definitivo!
Biscotti fantastici!
Pausa caffè, dei biscottini fantastici e il nostro pernottamento: https://kasebergahotell.se/

Spero di averti dato una buona idea per una bella vacanza! Nei prossimi articoli troverai altri giri del medesimo viaggio. Buone letture e buone corse!


I percorsi e le tracce GPX presenti su runthelife.it nel corso del tempo possono non essere più funzionali: la natura è mutevole, quindi bisogna sempre informarsi presso le autorità locali circa lo stato dei percorsi e la loro fruibilità in totale sicurezza. I consigli per la fruizione di un percorso sono dovuti all’esperienza dell’autore che non si assume la responsabilità della loro validità assoluta e immutabile nel corso del tempo.
Quando esci in ambiente naturale ricordati di portare con te il necessario e di vestirti in modo adeguato. Nei percorsi consigliati è possibile incontrare animali selvatici, non li disturbare.

Run the life è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Amazon.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian